Passato o Presente? tre dilemmi per cinque anni III

Stefano Visani
Stefano Visani

7 giugno 2015

One thought on “Passato o Presente? tre dilemmi per cinque anni III

  1. Ottimo articolo signor S. Visani del resto come sempre, quello che dice è una sfida globale che alcuni paesi sono molto più avanti del nostro. La politica sociale non solo italiana ma anche quella locale non ha dato quei mezzi e quelle risorse per colmare il divario tra il vecchio e il nuovo che giustamente sarà il futuro. Pensare oggi a una rete informatizzata dei servizi pubblici e a un utilizzo web per il cittadino è e rimane una sfida enorme che forse si riuscirà a colmare in anni. Abbiamo perso treni per dare competenze e capacità nel informatizzare i cittadini in particolare quelli anziani che attualmente la maggioranza di loro sono fuori dal contesto. Inoltre le capacità politico sociali dell’ascolto e della comunicazione dei nostri politici è molta ridotta pensando solo come non esiste uno “sportello” di informazione e di ascolto (critico) per il cittadino dal bambino all’anziano, uno sportello di ascolto e orientamento nelle scuole che curano il rapporto scuola- famiglia, scuola e mondo del lavoro, scuola e tempo libero o attività extrascolastiche. Un presidio sociale di zona che il cittadino in particolare quelli disabili, ammalati, famiglie, giovani, anziani e altri possono avere ed apprendere quelle informazioni sui servizi pubblici e di volontariato che operano nel territorio, apprendere quelle competenze che mettono e fanno accedere il cittadino alle pari opportunità che la comunità offre. Grazie della possibilità del dialogo e buona giornata a tutti voi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *